DOLORE CERVICALE E MAL DI TESTA

Prevenzione

DOLORE CERVICALE E MAL DI TESTA

Come riconoscere e prevenire il mal di testa da cervicale

Noto in campo medico come “cervicalgia”, il dolore cervicale è un disturbo che affligge un 1 italiano su 8 e colpisce le strutture del collo, includendo muscoli, vertebre e nervi.

Talvolta indicato erroneamente come “torcicollo”, il dolore cervicale può derivare da moltissime cause diverse: nelle forme più lievi è solitamente provocato da una postura scorretta o da un colpo di freddo, nelle forme più gravi può essere sintomo di infortuni, il classico “colpo di frusta”, o di lesioni come l’ernia del disco o una degenerazione dei dischi intervertebrali.

Per quanto riguarda il rapporto fra dolore cervicale e mal di testa, nei casi di mal di testa da cervicale di entità lieve è bene cercare di non irrigidirsi nel tentativo di placare il dolore, al contrario fare stretching e ginnastica posturale sono delle ottime soluzioni per lenire il disturbo e prevenirne la comparsa.

L’automedicazione, se fatta in modo corretto, può esserti di aiuto: assumere un farmaco di pronto intervento non appena riconosci i sintomi, non solo ti libera dal dolore, ma  è fondamentale per evitare che il disturbo si aggravi e per prevenirne la ricomparsa.

Nei casi di mal di testa da cervicale più severi invece è consigliabile consultare uno specialista.