EMICRANIA, CERVICALE E GLI EFFETTI SU CONCENTRAZIONE E MEMORIA

Lo sapevi che...?

50 VOLTE IL PRIMO MAL DI TESTA

Emicrania, cervicale e gli effetti su memoria e concentrazione

Oltre al danno, la beffa: mal di testa e cervicale non sono un’accoppiata vincente nota alle cronache per il mal di testa da cervicale, causando dolori spesso invalidanti sia per il lavoro sia per il riposo, ma con l’avanzare dell’età potrebbero essere responsabili anche di una riduzione della concentrazione e della memoria.

Ad affermarlo una ricerca condotta dall’Università di Umea effettuata su circa 1000 soggetti di età compresa tra i 35 e gli 80 anni, che sono stati sottoposti a una serie di questionari psicologici.

Dai risultati si è scoperto che dolore cervicale e mal di testa sono strettamente connessi alla sfera dell’attenzione e della memoria, e che l’avanzare dell’età provoca un declino di queste due facoltà in modo più marcato nelle persone affette da dolori a schiena, testa e collo.

Il motivo?

Secondo la ricerca, l’azione del dolore risulta talmente totalizzante che concentra tutta l’attenzione della persona sulla sofferenza distraendola da abilità mentali e cognitive.