MAL D'AUTUNNO: ECCO IL MAL DI TESTA DA CONGESTIONE NASALE.

Cause

MAL D'AUTUNNO: ECCO IL MAL DI TESTA DA CONGESTIONE NASALE

 

È arrivato l’autunno.

No, non è vero oggi sembra luglio. No invece, oggi è da tirare fuori il cappotto.

Insomma, non ci si capisce più niente.

E mentre proviamo a capirci qualcosa finisce che ci ammaliamo, o come minimo siamo colpiti da  mal di testa.

Settembre e ottobre sono mesi estremamente delicati per il nostro organismo, le nostre difese immunitarie sono messe a dura prova dalle temperature che iniziano a calare e da virus e batteri stagionali che iniziano a diffondersi e gli improvvisi sbalzi termici durante la giornata di certo non aiutano.

Ma che cos’è il mal di testa da congestione nasale e come  curarlo?

Il mal di testa da congestione nasale è causato solitamente un’infezione virale che interessa le cavità nasali e i seni paranasali piccoli spazi aerei che si aprono nella cavità nasale  funzionali a far defluire il muco e il passaggio dell’aria attraverso le alte vie respiratorie.

Il mal di testa da congestione nasale, è un sintomo causato dall’infiammazione delle mucose nasali e dei seni paranasali. Questa infiammazione provoca vasodilatazione, gonfiore della mucosa nasale con eccessiva produzione di muco e di conseguenza riduce l’afflusso di aria nelle cavità nasali e paranasali. Il processo infiammatorio che si genera causa quindi un riflesso nervoso che porta alla nascita di un dolore (o pressione) localizzato nella zona compresa tra naso e occhi e del mal di testa

La durata del mal di testa è in genere inferiore ai 10 giorni se l’infezione è di natura virale, superiore se la sua causa è invece batterica.

 

Come fare per combattere il mal di testa da congestione nasale?

Innanzitutto è fondamentale cercare di mantenere il più possibile le vie respiratorie libere dal muco, via libera quindi a umidificatori, bagni e docce calde, suffumigi e irrigazioni nasali, in questo modo si evita il peggioramento della congestione nasale e l’insorgenza del mal di testa

Bere molto e una dieta ricca di frutta e verdura possono contribuire a un recupero più veloce.

Nei casi in cui la sintomatologia del mal di testa da congeatione nasale è più importante è consigliabile ricorrere ad una terapia farmacologica con decongestionanti nasali e antidolorifici: SSe i sintomi dovessero persistere più di una settimana è bene rivolgersi al medico prima di proseguire la terapia.