CATTIVE ABITUDINI CHE CAUSANO I MAL DI TESTA

CATTIVE ABITUDINI CHE CAUSANO I MAL DI TESTA

Uno stile di vita adeguato è noto per influenzare in maniera positiva la frequenza della cefalea, soprattutto se si tratta di emicrania.

Le abitudini di vita regolari includono un ciclo sonno-veglia adeguato, un’alimentazione sana e regolare associata ad una buona idratazione e lo svolgimento regolare di attività fisica di tipo aerobico.

Un’inadeguata igiene del sonno (il dormire troppo, troppo poco o per tempi inappropriati) così come un’alimentazione irregolare (saltare i pasti o mangiare in maniera eccesiva) sono al contrario cattive abitudini che possono causare mal di testa.

Il cosiddetto “calo di zuccheri” tipico ad esempio di una prima colazione incompleta o di un pasto principale saltato o ritardato, possono essere responsabili di mal di testa soprattutto se si tratta di bambini o giovani adolescenti. 

Studi scientifici concordano quindi sul fatto che i pazienti affetti da emicrania che mantengano abitudini di vita regolare riguardo a sonno, alimentazione e attività fisica di tipo aerobico, hanno una minore probabilità di sviluppare un’emicrania cronica, ovvero una cefalea ad elevata frequenza che si caratterizza per la presenza di attacchi di cefalea oltre i 15 giorni al mese.