PREVEDERE UN ATTACCO DI EMICRANIA

I SINTOMI DELL'EMICRANIA

Un certo numero di persone che soffrono di emicrania si sentono in grado di prevedere i loro attacchi con un certo grado di accuratezza.

I sintomi dell’emicrania sono sintomi che precedono e preavvisano un attacco di emicrania di 2-48 ore. Essi si verificano prima della comparsa dell'aura nell’emicrania con aura, e prima del dolore nell'emicrania senza aura.

Comprendono fatica, problemi di concentrazione, maggiore emotività e irritabilità, fame insolita e desiderio di alcuni alimenti (es. cioccolata), iperattività fisica, disturbi del sonno, sbadigli e sonnolenza. Tra i sintomi premonitori vengono inclusi anche il fastidio alle luci, ai rumori e la nausea.

Sono più comuni nel mal di testa emicranico rispetto a quello non emicranico.

Studi hanno riportato una frequenza tra l'8% e l'87% negli emicranici adulti e il 67% nei bambini emicranici. Sono inoltre più frequenti nelle donne e in coloro che hanno attacchi di intensità più invalidanti.

La fase dei sintomi premonitori va considerata come parte dell'attacco di emicrania. Le persone in grado di identificare con precisione i sintomi premonitori, potrebbero giovare di una somministrazione precoce della terapia sintomatica. Tuttavia è sempre meglio discuterne prima con il proprio neurologo, per evitare l’uso improprio di farmaci analgesici e i rischi di cronicizzazione della cefalea.