I CONSIGLI DELL' ESPERTO

Le nostre "pillole" online per dare risposta a dubbi e curiosità sul tema dei mal di testa, con indicazioni e spunti degli esperti.

  • Impara a conoscere il tuo mal di testa

    I mal di testa non sono tutti uguali. Imparare a riconoscere le cause del proprio dolore è il primo passo per individuare il trattamento più adatto a prevenirle ed evitare che il mal di testa diventi un disturbo cronico.

  • La cefalea non passa da sola. Curala.

    Chi soffre di cefalea può subire disagi e limitazioni per buona parte della vita, sia per il dolore sia per i sintomi associati. Imparare a riconoscere i segni premonitori del mal di testa e curarlo tempestivamente con un farmaco di pronto intervento può migliorare la qualità della vita.

  • Combatti il mal di testa adottando uno stile di vita sano

    Avere un sonno regolare, mangiare in maniera bilanciata e corretta, fare attività fisica costante e, in generale, mantenere un ritmo di vita equilibrato. Queste sono le prime regole da adottare per prevenire la comparsa degli attacchi di mal di testa.

  • Compila il diario del mal di testa

    Il diario del mal di testa permette allo specialista di valutare il numero degli attacchi e i sintomi, rilevare associazioni con i fattori scatenanti (ad esempio per le donne con il ciclo mestruale), monitorare il consumo di farmaci d’attacco e valutare l’eventuale effetto di terapie di profilassi.

  • Tratta il mal di testa: non aspettare!

    L’attacco di mal di testa va trattato il più precocemente possibile rispetto alla comparsa del dolore. Infatti tutti i farmaci sono tanto più efficaci quanto più precocemente sono assunti rispetto all’inizio dell’attacco

  • Fai attenzione ai rimedi fai da te per il tuo mal di testa

    Il mal di testa non passa da solo ed è bene curarlo già dai primi sintomi con un trattamento efficace. Bisogna però monitorare con attenzione il numero di farmaci assunti mensilmente per l’attacco acuto di cefalee: l'abuso di analgesici può causare la cronicizzazione del mal di testa.

  • Previeni il mal di testa con una terapia adatta a te

    I farmaci indicati dallo specialista come terapia di profilassi (cioè per la prevenzione del mal di testa) vanno assunti nelle dosi e con le modalità consigliate affinché agiscano efficacemente.

  • Trova i rimedi giusti per il tuo mal di testa

    Alcune terapie di tipo non farmacologico come l’agopuntura, il biofeedback o i trattamenti di tipo fisioterapico possono essere efficaci in associazione o in alternativa ai farmaci per trattare in modo preventivo il mal di testa.

  • Fai attenzione ai mal di testa diversi dal solito

    Mal di testa diversi dal solito, con sintomi o dolore differenti dal "normale", possono essere dei campanelli d'allarme di altre patologie. In questi casi è necessario rivolgersi sempre, in prima battuta, al proprio medico curante per un approfondimento diagnostico più accurato.

  • Mal di testa continuo? Non aspettare a chiedere consiglio

    Se soffri di mal di testa frequentemente, più di 15 giorni al mese, chiedi al tuo medico curante. Potrà fornirti consigli sul trattamento del mal di testa e riconoscere eventuali “campanelli d’allarme”. Se necessario potrà indicarti un controllo con il neurologo specialista del Centro Cefalee più vicino a te.

  • Agisci rapidamente contro mal di testa e dolori da ciclo

    Contro il mal di testa da ciclo è necessario intervenire già dai primi sintomi per evitare che esso si scateni in attacchi più forti e dolorosi. È bene quindi utilizzare tempestivamente analgesici facilmente assorbibili e ad azione rapida e duratura, come l’ibuprofene sale sodico.

  • Le buone abitudini contro i mal di testa "da cervicale"

    Tratta subito i mal di testa detti “da cervicale” con analgesici da automedicazione dall'azione prolungata, come il naprossene sodico. Spesso le cause sono sedentarietà, stress e posture scorrette. Previenili con uno stile di vita sano e attività fisica.